lunedì 12 dicembre 2011

.. a - e - i - o - u - ipsilon ..

Vorrei accodarmi pure io. Poche chiacchiere. Piacerebbe anche a me accodarmi al trenino di quelli che si tengono i fianchi e in modo alternato, prima da una parte e poi dall'altra, allungano la gambetta cantando "lasciatelo lavorare" "deve fare cose che nessuna forza politica può fare". Ci penso un pò su e mi continua a stonare quest'ulitima frase.. Perchè una forza politica non può fare quello che si deve fare? Perchè? Per paura di essere impopolare? Per paura di perdere la poltrona? Non mi ricordo che nei programmi elelettorali, nelle adunate oceaniche per contestare il capoccia di turno si sia mai fatto riferimento alla necessità di conservare il culo al caldo di un bel velluto rosso. Non ricordo proprio. E non ci riesco proprio. Nei primi giorni ci ho anche provato ma poi era troppo .. Come ti puoi accodare al trenino se alzano l'iva e tasse sulla benzina? Come si può avere fiducia quando si sceglie sempre e solo la strada più facile? Come si può star zitti quando la strada più facile non solo viene imboccata senza pagarne un prezzo elettorale? Quando, non solo viene venduta per quella più difficile perchè vuol dire sacrifici, ma si preferisce prendere uno a tutti piuttosto che cento da chi ha milioni e milioni? Come puoi avere fiducia quando tutto questo avviene nel silenzio assordante di quelli che uno vota per far si che questo non avvenga? Perchè siano a baluardo dei torti o degli interessi o solo dei sogni di quella fetta della popolazaione che gli ha donato il caldo di quel rosso velluto per quattro anni? La miopia. intesa come difetto della vista che determina la difficoltà nel mettere a fuoco da lontano. La miopia di non capire che questo porterà ad una crescita zero. Porterà alla morte della domanda interna. Porterà alla contrazione dei consumi, solo in un primo momento compensata da un'abbassamento dei prezzi per invogliare all'acquisto. Da politiche commerciali aggressive, di prezzi al ribasso. Prezzi abbassati ma certo non riducendo i margini di guadagno ma i costi di produzione. E come li abbasi i costi di produzione? A martellate? A capocciate? Come quelle che dà la gente in fila a migliaia sulle vetrate fino a romperle? Perchè dall'altra parte c'è lo smartphone della vita (certo, vita programmata.. fino al prossimo aggiornamento). O forse li abbassi spostando la produzione nei paesi dell'Est europeo dove la stessa auto costa moooolto di meno? O nel Est asiatico dove la stessa vita vale moooooooolto di meno? E allora tu felice che paghi di più la benzina e ti rode che ti hanno rimesso l'ici (ma pensi "tanto già ce l'avevo.."). Che a scuola non vuoi i rom ma i tuoi figli sono essi stessi senza fissa dimora costretti a migrare da una classse all'altra per carenza di personale. Che sei in cassa integrazione però eri tanto bravo a fare l'auto in Italia ma altri sono almeno bravi come te e costano molto meno se la fanno fuori dall'Italia. Che hai sentore che sì, qualcosa è cambiato nel tuo stile di vita, ma ancora non si è proprio manifestato perche ti imbuffi all'inverosimile. Che però sei contento perchè tra quei mille fortunati con il plasma nel salotto a cento euro ci sei pure tu. Tu, se vuoi, accodati pure al trenino. Canta pure, che magari sei pure convinto che le cose con questa purga cambieranno. A casa mia se non hai non spendi. Che vuol dire due cose. Che se non hai non puoi consumare e di conseguenza produrre.. e non è l'uovo e la gallina.. viene prima la capacità di spesa, sicuro. E che dove hai sempre speso ora è il caso che la smetti. La strada facile si è voluto percorrere. Quella corta e dritta. Dritta perchè fa cassa subito. Corta perchè alla fine c'è che uno si stufa e si siede per terra ad aspettare lo shopping degli altrui paesi e multinazionali e banche e assicurazioni. Quella lunga che passava per aumentare la spesa della vecchietta al mercato (e NON creare altri enti inutuili per decidere come redistribuire le ricchezza) non si è voluta percorrere. Quella che passava attraverso una riduzione di quei balzelli che la povera genete deve pagare per forza .. neanche erogare soldi ai Comuni .. solo ridurre le tasse sulle utenze, sulla benza, sui trasporti pubblici.. (anche riconoscendo poi i soldi ai Comuni, ma solo dopo). Ecco. Quello sarebbe stato un modo.. Tagliare inutili missioni all'estero sarebbe stato un altro. Tagliare spese di rappresentanza un altro ancora. Ridurre da d'ufficio le consulenze esterne di tuttti gli enti a partecipazione pubblica un altro ancora. E pazienza per chi ne viene a soffrire. Che se facciamo tutti i bravi e prendiamo la medicina la febbre passa. Ma questa era la strada lunga.. che per definizione è faticosa, ma almeno porta lontano. Stasera niente trenino. Scusate, se per voi va bene, mi siedo da una parte e faccio tappezzeria.

Nessun commento:

Posta un commento